Inquadramento fiscale del “Carried Interest”

Un extra-profitto rispetto al rendimento dell’investimento è definito comunemente “carried interest”. Il principale vantaggio fiscale derivante dall’utilizzo di tali strumenti è quello di poter godere, a determinate condizioni, di una tassazione flat al 26% invece che alle ordinarie regole di tassazione progressiva.